Cerca

News ed Aggiornamenti sull’evoluzione della Rete di Ricarica dei Veicoli Tesla .

Coonetwork > News  > Domotica  > News ed Aggiornamenti sull’evoluzione della Rete di Ricarica dei Veicoli Tesla .
Concept Ricarica Veloce Tesla

News ed Aggiornamenti sull’evoluzione della Rete di Ricarica dei Veicoli Tesla .




Come si evolvera’ la Rete di Rifornimento per i Veicoli Elettrici in Italia?

 

Davanti a tutti c’e’ sempre lei , Tesla Motors , l’ azienda piu’ innovativa del mondo secondo Forbes.
Casa Automobilistica nata in California con l’obiettivo di creare una mobilita’ fatta di veicoli elettrici ad alte prestazioni. 

Dotata di tecnologie all’avanguardia sul campo dell’automazione AutoPilot .

 

Questo Articolo vuole essere un punto d’incontro tra chi e’ nuovo e vuole capirne di piu’ e chi e’ interessato alle novita’ riguardanti l’evoluzione quotidiana del Network di Ricarica dedicato ai veicolo targati Tesla .

 

Le domande piu’ frequenti che ci si pongono quando si parla di mobilita’ elettrica riguardano le modalita’ di Rifornimento dell’Autovettura , l’Autonomia e i Tempi di Ricarica .

 

 

 

Quali alternative di ricarica si possono utilizzare per la Ricarica dell’ Autoveicolo ?

 

Supercharger

 

Questo tipo di colonnine , facenti parte delle Stazioni Costruite Ex-novo da Tesla, sono in grado di garantire un afflusso di energia pari a 120 KWh in corrente continua .

Esse sono in grado di effettuare una ricarica pari al 50% della capienza del pacco batterie in 20 minuti circa .
Attualmente sono presenti , in continua crescita , oltre 700 Impianti di questo tipo nel Mondo . Creati per essere utilizzati durante i viaggi, essi sono dislocati lungo le reti Autostradali Europee ed Americane .
Attualmente le Stazioni SuperCharger Attive in Italia sono 21 , situate soprattutto sul Territorio del Nord Italia , con ulteriori 4 in corso di attivazione entro la fine del 2017.

Essendo sempre meglio ben distribuite sul territorio nazionale, consentono di poter effettuare lunghi viaggi in tranquillita’ , fatta eccezione al momento per le Isole Maggiori .

 

Destination Chargin

 

Questa aggiuntiva Rete di Ricarica firmata Tesla e’ pensata invece per le Destinazioni di Arrivo di un Viaggio (Hotel , Ristoranti , Resort , Centri Multi-Servizi) , e per questo situate fuori dalle reti autostradali . Le potenze di ricarica di tali colonnine sono nettamente piu’ basse e si attestano su potenze pari a 11 / 22 KWh che corrispondono in termini di autonomia residua per ora a 50 / 100 KMh .

Sono presenti prevalentemente sul Territorio del Nord Italia ma in discrete quantita’ anche nel Centro Sud e attualmente (agosto 2017) superano le 200 Unita’ sul Territorio Italiano .

In Ogni caso tenendo in Considerazione anche le Stazioni di Ricarica Elettriche Standard (non unicamente Partner Tesla) presenti sulla superficie morfogica nazionale, il loro numero supera nettamente il migliaio di unita’ , il che tutto sommato non e’ male come punto di Partenza.

 

 

Come faccio a Ricaricare l’auto a casa ?

Costano le Ricariche SuperCharger ?

 

E’ sufficiente installare nella propria abitazione un Connettore da Muro Tesla (vedi qui)   e la tua abitazione sara’ la tua colonnina privata , piu’ lenta nella ricarica ma sufficiente a garantirti in media 150 km di autonomia tenendo in considerazione una media di 10 ore notturne.

 

Il Connettore Tesla dispone di un cavo dedicato che si connette direttamente sull’auto ; disponibile in due misure pari a 2.5 / 7.5 metri .

Previsto di Connettore Tipo 2 puo’ erogare una potenza fino a  16.5 KW/h  pari a 81 Km/ora, ovviamente tutto dipende dalle disponibilita’ della rete casalinga.

 

Dal 2017 i nuovi clienti Tesla hanno a disposizione 400 km di ricariche gratis annuali , in eccedenza per ricariche effettuate su Rete Tesla il costo in Italia e’ stato fissato a 25 cent per KWh.

 

Ma le batterie Tesla dopo 4-6 Anni dall’acquisto riducono progressivamente la loro Autonomia ?

 

Le batterie agli ioni di litio perdono progressivamente la loro capacità di carica e quelle usate da Tesla non fanno alcuna eccezione, ma il software di gestione creato dalla Casa Automobilistica riduce parecchio questo degrado.

Dai dati attuali, basati sugli anni di esperienza con la Model S, dopo 80.000 km le batterie hanno ancora il 94% della capacità di carica ed in seguito perdono l’1% della loro capacita’ ogni 50.000 km.
La Garanzia di Tesla sulle batterie e’ di 8 anni con un chilometraggio illimitato entro tale periodo , ma solo per quanto riguarda i guasti o i difetti di fabbrica , non si parla infatti di degrado del pacco batterie.

 

Come si sta evolvendo la rete in Italia ? Posso pianificare un Viaggio senza preoccupazioni di non trovare una colonnina libera? Video Esplicativo

 

 

 

 

Link Sito Ufficiale : Tesla Motors

 

Link Sito Ufficiale : TeslaClub Italia 

 

 

Articoli Correlati




Diego Segato
Diego Segato

Amministratore Delegato . Designer . Appassionato e sostenitore di Progetti Energetici Eco-sostenibili . " Lo Sviluppo progressivo dell'uomo e' vitalmente dipendente dall'Invenzione " N. Tesla

Nessun Commento

Scrivi un Commento

Commento
Nome
Email
Sito Web